Emergenza Coronavirus: ulteriori disposizioni per limitare il contagio

Commercialista a Roma

Ulteriori disposizioni per tentare di ridurre il contagio

Premessa

Ieri, 22 Marzo 2020 il Presidente del Consiglio dei Ministri ha indicato alcune tra le nuove disposizioni del Decreto Legge che sarà pubblicato tra oggi e domani. 

Le attività commerciali essenziali

Durante il discorso, il Presidente Conte ha annunciato un’ulteriore stretta sulle attività commerciali non essenziali.

Ecco la lista, ancora non ufficiale, delle attività riconosciute come essenziali:

  • coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali, caccia e servizi connessi;
  • pesca e acquacoltura;
  • industrie alimentari;
  • industria delle bevande;
  • fabbricazione di altri articoli tessili tecnici ed industriali;
  • fabbricazione di spago, corde, funi e reti;
  • fabbricazione di tessuti non tessuti e di articoli in tali materie (esclusi gli articoli di abbigliamento);
  • confezioni di camici, divise e altri indumenti da lavoro;
  • fabbricazione di carta;
  • stampa e riproduzione di supporti registrati;
  • fabbricazione di coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio;
  • fabbricazione di prodotti chimici;
  • fabbricazione di prodotti farmaceutici di base e di preparati farmaceutici;
  • fabbricazione di articoli in gomma;
  • fabbricazione di articoli in materie plastiche;
  • fabbricazione di vetrerie per laboratori, per uso igienico, per farmacia
  • fabbricazione di prodotti refrattari;
  • produzione di alluminio e semilavorati;
  • fabbricazione di apparecchi elettromedicali (incluse parti staccate e accessori);
  • fabbricazione di altri strumenti per irradiazione ed altre apparecchiature elettroterapeutiche;
  • fabbricazione di macchine per l’industria della carta e del cartone (incluse parti e accessori);
  • fabbricazione di strumenti e forniture mediche e dentistiche;
  • riparazione e manutenzione di attrezzature di uso non domestico per la refrigerazione e la ventilazione;
  • riparazione e manutenzione di apparecchi medicali per diagnosi, di materiale medico chirurgico e veterinario, di apparecchi e strumenti per odontoiatria;
  • riparazione e manutenzione di macchine per le industrie chimiche, petrolchimiche e petrolifere;
  • riparazione e manutenzione di trattori agricoli;
  • riparazione e manutenzione di altre macchine per l’agricoltura, la silvicoltura e la zootecnia;
  • riparazione di apparati di distillazione per laboratori, di centrifughe per laboratori e di macchinari per pulizia ad ultrasuoni per laboratori;
  • riparazione e manutenzione di aeromobili e di veicoli spaziali;
  • riparazione e manutenzione di materiale rotabile ferroviario, tranviario, filoviario e per metropolitane (esclusi i loro motori);
  • installazione di apparecchi medicali per diagnosi, di apparecchi e strumenti per odontoiatria;
  • installazione di apparecchi elettromedicali;
  • fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata;
  • raccolta, trattamento e fornitura di acqua;
  • gestione delle reti fognarie;
  • attività di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti; recupero dei materiali;
  • attività di risanamento e altri servizi di gestione dei rifiuti;
  • installazione di impianti elettrici;
  • installazione di impianti idraulici, di riscaldamento e di condizionamento dell’aria (inclusa manutenzione e riparazione) in edifici o in altre opere di costruzione;
  • installazione di impianti per la distribuzione del gas (inclusa manutenzione e riparazione);
  • installazione di impianti di spegnimento antincendio (inclusi quelli integrati e la manutenzione e riparazione);
  • manutenzione e riparazione di autoveicoli;
  • commercio di parti e accessori di autoveicoli per la sola attività di manutenzione e riparazione di motocicli e commercio di relative parti e accessori;
  • commercio all’ingrosso di carta, cartone e articoli di cartoleria;
  • commercio all’ingrosso di articoli antincendio e antinfortunistici;
  • trasporto ferroviario di passeggeri (interurbano);
  • trasporto ferroviario di merci;
  • trasporto terrestre di passeggeri in aree urbane e suburbane;
  • trasporto con taxi;
  • trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente;
  • trasporto di merci su strada;
  • trasporto mediante condotte di gas;
    trasporto mediante condotte di liquidi;
  • trasporto marittimo e per vie d’acqua;
  • trasporto aereo;
  • magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti;
  • servizi postali e attività di corriere;
  • servizi di informazione e comunicazione;
  • attività finanziarie e assicurative;
  • ricerca scientifica e sviluppo;
  • traduzione e interpretariato;
  • servizi veterinari;
  • servizi di vigilanza privata;
  • servizi connessi ai sistemi di vigilanza;
  • attività di sterilizzazione di attrezzature medico sanitarie;
  • pulizia e lavaggio di aree pubbliche, rimozione di neve e ghiaccio;
  • altre attività di pulizia nca;
  • attività dei call center;
  • amministrazione pubblica e difesa;
  • assicurazione sociale obbligatoria;
  • istruzione;
  • assistenza sanitaria;
  • servizi di assistenza sociale residenziale;
  • assistenza sociale non residenziale;
  • attività di organizzazioni economiche, di datori di lavoro e professionali.

Con la pubblicazione ufficiale del nuovo Decreto Legge i Contribuenti si aspettano comunque nuove agevolazioni ed un supporto più completo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su print
Print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *