Commercialista Roma

NEWS & BLOG

Commercialista a Roma

Sanzioni e moratoria per l’invio telematico dei corrispettivi telematici

Il Legislatore ha previsto, per la generalità dei soggetti passivi Iva che effettuano operazioni per le quali è previsto l’esonero dalla fatturazione, ai sensi dell’art. 22 del D.P.R. 633/1972, che a partire dal 1 Gennaio 2020 sono tenuti ad adempiere gli obblighi di memorizzazione e trasmissione elettronica dei dati dei corrispettivi giornalieri.

Commercialista a Roma

Ditta individuale o società a responsabilità limitata: vantaggi e svantaggi

Per esercitare un’attività imprenditoriale è possibile scegliere diverse forme giuridiche, in base alle esigenze.
La forma meno costosa e da un punto di vista organizzativo più semplice è la ditta individuale. Se, invece, si vuole una netta distinzione tra il patrimonio sociale e quello dei soci, nonché un maggiore accesso al credito, allora è opportuno pensare di costituire una società a responsabilità limitata che fa di questi elementi i suoi punti di forza.

Commercialista Roma

Obbligo dei corrispettivi elettronici

A partire dal 1 Gennaio 2020 il Legislatore ha previsto, per tutti i Contribuenti che hanno l’esonero dall’emissione della fattura, di cui all’art. 22 del D.P.R. 633/1972, l’eliminazione della ricevuta fiscale e l’obbligo di trasmissione elettronica dei corrispettivi giornalieri ai sensi dell’art. 2, comma 1 del Decreto Legislativo n. 127/2015, salvo ipotesi di esonero previste appositamente dalla normativa.

Commercialista a Roma

Ampliata la platea dei Contribuenti obbligati per la comunicazione sistema tessera sanitaria

Come ogni anno, tutti i Contribuenti che erogano prestazioni sanitarie a persone fisiche, hanno l’obbligo di inviare al Sistema Tessera Sanitaria (STS), entro il 31 Gennaio dell’anno successivo a quello in cui si eroga la prestazione.

Commercialista a Roma

Modello Redditi o 730: differenze dei modelli dichiarativi

Tutti i Contribuenti, come previsto dal Testo Unico delle Imposte sui Redditi, siano essi persone fisiche che persone giuridiche ogni anno, salvo casi di esenzione specifici, sono obbligati a dichiarare i propri redditi e provvedere, di conseguenza, al conteggio delle imposte. 

Commercialista a Roma

Prime risposte dell’Agenzia delle Entrate sugli I.S.A.

Con la Circolare n. 17/E del 2 Agosto 2019 l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato i primi chiarimenti relativamente ad alcune specifiche fattispecie che meritano di essere analizzate. Più precisamente con questa Circolare l’Agenzia delle Entrate risponde ad alcuni quesiti proposti dai Contribuenti.

Consulenza Fiscale a Roma

Niente sanzione per la mancata comunicazione della proroga o risoluzione di un contratto di locazione in cedolare secca

Il Decreto Legge n. 34/2019 (c.d. Decreto Crescita), con l’art. 3-bis ha soppresso l’art. 3, comma 3 del Decreto Legislativo n. 23/2011, che prevedeva l’applicazione di un sanzione di euro 50 e 100 per la mancata comunicazione di proroga o risoluzione di un contratto di locazione in cedolare secca.

Studio-Giannini

Utili deliberati nel 2017 ma incassati nel 2018

Fino alla pubblicazione della Legge Finanziaria 2018, l’incasso degli utili su partecipazioni in soggetti IRES detenute da un Contribuente persona fisica non in regime d’impresa, era soggetto ad un regime fiscale diverso a seconda del tipo di partecipazione.

Studio Giannini

Rinviato al 22 Luglio il termine per i Contribuenti che applicano gli ISA

Ultimi aggiornamenti per i Contribuenti che applicano gli I.S.A.
Infatti, con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, il Ministro Tria ha previsto lo spostamento dei versamenti delle imposte, originalmente al 30 Giugno 2019 (01 Luglio 2019 dato che il 30 Giugno cade di domenica), di 20 giorni esclusivamente per i Contribuenti che applicano gli I.S.A.

Finanziamento soci di società

Le società, nel corso della propria esistenza, hanno bisogno di soddisfare il proprio fabbisogno finanziario. Si definisce fabbisogno finanziario quell’intervallo temporale che vi è tra il momento in cui l’azienda ha sostenuto i costi e quello in cui ottiene i conseguenti realizzi.

Commercialista Roma

Fattura elettronica: modalità operative

L’art. 1, comma 3 del Decreto Legislativo n. 127/2015 prevede che le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti nel territorio dello Stato, dove soggette all’obbligo di fatturazione, siano documentate mediante fattura elettronica, nel rispetto delle regole tecniche di cui al provvedimento dell’Agenzia delle Entrate n. 89757/2018.

Studio Commercialista a Roma

Fattura elettronica: una semplificazione o soltanto un altro adempimento a carico dei Contribuenti?

Come molti hanno avuto modo di sentire, a partire dal 01.01.2019 sarà obbligatoria l’emissione della fattura in formato elettronico (XML).
Con il termine «fatturazione elettronica», ci si riferisce alla possibilità di emettere e conservare le fatture in solo formato digitale, come previsto nell’ordinamento europeo dalla Direttiva 2001/115/CE e in Italia dal Decreto Legislativo n. 52/2004 di recepimento della Direttiva Europea e dal D.M. 23 gennaio 2004.

consulenza fiscale Roma

Saldo e stralcio: un altro strumento all’interno della famosa Pace Fiscale 2019

Nonostante il Decreto Legge n. 119/2018 aveva l’obiettivo di ridurre il contenzioso e permettere, allo stesso tempo, maggiori entrate allo Stato, il Governo non ha inserito lo strumento del “saldo e stralcio” delle cartelle esattoriali. Questo perché a detta dell’esecutivo, in sede di conversione in Legge sarebbe dovuto essere inserito un emendamento mai arrivato.

Consulenza Fiscale a Roma

L’acconto IMU 2018

Anche quest’anno, entro il 16 Giugno è obbligatorio procedere al pagamento dell’acconto IMU e TASI.
L’IMU è entrata in vigore dal 1° Gennaio 2012 e sostituisce l’ICI, l’IRPEF e le relative addizionali sugli immobili non locati. Invece, per gli immobili concessi in locazione, sono invece assoggettati sia ad IMU che ad IRPEF (quest’ultimo solo per il canone di locazione).

L’imu nella normativa con l’introduzione della Legge di Stabilità 2016

Indice1 Premessa2 Presupposto d’imposta3 I soggetti passivi4 Comodato d’uso gratuito prima della Legge di Stabilità 20164.1 Comodato d’uso gratuito dopo la Legge di Stabilità 2016 ed il contratto di locazione a canone concordato5 Le esenzioni per non pagare l’Imu6 La base imponibile Imu7 Aliquote a detrazioni8 Versamenti e dichiarazione Premessa L’IMU (Imposta Municipale Unica) è Leggi di piùL’imu nella normativa con l’introduzione della Legge di Stabilità 2016[…]